04feb2018

Comunicato Stampa AMB Iran 2018: Si mantiene costante l´interesse per l´Iran


 

 

Numerosi espositori presenti per la terza volta / Prima partecipazione in Iran per Sandvik Coromant

L´interesse per la terza edizione della AMB Iran (in programma dal 26 al 29 giugno 2018) si mantiene costante: sono molti gli espositori che continuano a essere convinti del potenziale dell´Iran. Tra i colossi del settore che espongono per la terza volta figurano AMF Andreas Maier GmbH, Gühring KG, Kapp GmbH & Co. KG, Klingelnberg GmbH, Paul Horn GmbH, Schwäbische Werkzeugmaschinen GmbH e Samputensili Cutting Tools S.r.l..

Reiner Fries, Direttore Generale Vendite presso Schwäbische Werkzeugmaschinen GmbH, ha parlato della sua motivazione a recarsi in Iran: “Operiamo in Iran dal 2016 e svolgiamo la nostra attività con un costruttore locale di macchine utensili come partner. Ancora non ci aspettiamo successi rapidi. A seguito dell´eliminazione delle sanzioni contro l´Iran abbiamo iniziato a stabilire i primi contatti con possibili partner. Questo perché riteniamo che nel lungo periodo il mercato tornerà ad essere interessante per noi.”

 

 

Sandvik Coromant esporrà alla AMB Iran per la prima volta. Il leader del mercato nel settore degli utensili e delle soluzioni per utensili non solo è già da tempo attivo in Iran direttamente ma è anche rappresentato dal partner locale SAP (Sakht Abzar Pars Co). “Con la nostra partecipazione alla AMB Iran intendiamo consolidare i rapporti con i nostri clienti e rafforzare il nostro marchio per future opportunità commerciali”, ha affermato Valerio Rolando Vertua, Sales Manager Middle East presso Sandvik Coromant. Il tema centrale della fiera è rappresentato dagli utensili per la lavorazione di componenti per il settore automobilistico e l´industria energetica. Inoltre, verranno presentati strumenti ausiliari digitali quali un´app con un calcolatore della produttività e un programma di formazione da svolgere online.

 



Ulrich Kromer von Baerle, Direttore Generale di Messe Stuttgart, ha sottolineato il buon livello di prenotazioni da parte degli espositori locali: “La nostra presenza e il nostro ruolo in qualità di fiera più importante per le aziende attive nella lavorazione dei metalli riscontrano un grande favore nel mercato iraniano, non avevamo mai ricevuto così in anticipo un numero tanto elevato di registrazioni dall´Iran. Ovviamente osserviamo con attenzione gli attuali avvenimenti politici, ma siamo fiduciosi riguardo allo sviluppo economico dell´Iran. Solo poco tempo fa, Italia ed Iran hanno firmato un accordo quadro per l´apertura di linee di credito del valore di 5 miliardi di euro, un segnale decisamente incoraggiante.”

Una piattaforma per le aziende internazionali

La AMB Iran è stata nuovamente inserita dal Ministero dell´Economia e dell´Energia tedesco (BMWI) nel programma ufficiale delle fiere all´estero della Germania (Auslandsmesseprogramm des Bundes). Questo programma comprende le fiere all´estero a cui la Germania partecipa in collaborazione con l´“Ausstellungs- und Messe-Ausschuss der Deutschen Wirtschaft e.V.” (AUMA - Comitato mostre e fiere dell´economia tedesca) alla luce della loro particolare rilevanza per l´economia estera tedesca. Grazie a questo contributo, gli espositori della AMB Iran hanno l´opportunità di presentare se stessi e i loro prodotti presso uno stand collettivo tedesco usufruendo di condizioni particolari, il tutto all´insegna del motto “Made in Germany”.

 



Il Dott. Wilfried Schäfer, Direttore Generale della VDW, ha spiegato: “Considerando le condizioni quadro, instaurare rapporti sostenibili con l´Iran conviene solo nel lungo periodo. Per questo motivo, la possibilità di presentarsi in uno stand collettivo tedesco rappresenta un grande aiuto per le aziende. Consente di partecipare, di stabilire contatti e mantenerli, anche se le vendite inizieranno solo in un secondo momento.”

Anche le aziende provenienti dalla Turchia e dalla Cina saranno rappresentate in uno stand collettivo. Inoltre, hanno già confermato la loro partecipazione alla fiera sia rappresentanti dell´Italia, sotto l´egida dell´UCIMU (Associazione dei costruttori italiani di macchine utensili), che quelli di Francia e Taiwan. 

 

 

Elenco news