08dic2020

Comunicato Stampa CMZ: Aitor Zumarraga nominato Miglior Imprenditore Basco 2019, un premio per tutti


 

 

Aitor Zumarraga ha vinto il premio "Miglior imprenditore basco 2019" alla serata di gala aziendale basco tenutasi il 23 novembre presso l´Auditorium del Museo Guggenheim di Bilbao. La giuria ha reso omaggio alla capacità dei direttori di CMZ di raggiungere il successo attraverso la strategia unica nella costruzione di macchine utensili. Si tratta di un approccio che si è affermato con la vendita di oltre 7.000 torni a controllo numerico dal 2000, sia attraverso le proprie controllate che tramite distributori ufficiali nelle principali capitali europee; con un fatturato di oltre 80 milioni di euro nell´ultimo esercizio e lo sviluppo nel 2018-2020 di un intenso piano di investimenti per aumentare la propria capacità produttiva. Il premio è un prezioso riconoscimento non solo del lavoro dei fratelli Zumarraga, Iñaki e Aitor, ma anche delle oltre 300 persone che compongono la nostra organizzazione.

 

La Macchina Utensile, quella bestia rara: "Ci chiamavano pazzi ...

 

" Un Aitor emozionato ha riconosciuto l´onore di ricevere un riconoscimento così prestigioso. Ha scelto di aprire il suo discorso di ringraziamento mettendo in primo piano la sua squadra. Nonostante il fatto che il premio gli sia stato conferito personalmente, è un riconoscimento per tutti. In particolare, ha voluto rendere omaggio a suo fratello Iñaki, con il quale, oltre 30 anni fa, ha iniziato questa avventura unica: trasformare un´azienda in bancarotta senza prodotti e senza soldi nel produttore europeo di torni CNC che è oggi. Incarnano la terza generazione di una saga familiare che ha la parola industria scritta nel suo DNA. C´è un detto secondo cui devi battere il fango per toccare il cielo, e CMZ lo sa bene. Gli attuali amministratori di questa azienda familiare hanno ereditato un´azienda fallita. Aitor ha ricordato come suo padre, "proprio come molte altre aziende di macchine utensili, ha avuto un periodo molto difficile negli anni ´80". Allora insieme al fratello si è posto due obiettivi chiari: la specializzazione e la loro eredità. La specializzazione ha comportato la progettazione di un piano strategico per il futuro che rompesse con tutto ciò che era conosciuto e applicato alle macchine utensili nei Paesi Baschi. I veterani del settore "ci hanno bollati come matti", ricorda Aitor. Competere con i giganti giapponesi producendo un prodotto con la produzione in serie era considerato a dir poco avventato. Anche così, sono rimasti fedeli ai loro piani e hanno deciso di concentrarsi sulla produzione di torni CNC - per costruirli interamente, fino all´ultimo componente critico - in un momento in cui praticamente l´intero settore stava optando per un modello di ricerca di una nicchia, e produzione di macchine specializzate.

 

Il secondo obiettivo consisteva nel lavorare senza risparmiare energie per garantire che la quarta generazione sarebbe sbarcata in una compagnia vivace. Tenacia e giudizio, ha ammesso Aitor, sono stati i migliori compagni di viaggio. L´eredità è enorme, e non solo in termini di azienda e conoscenza; il valore di una vita di esperienza e l´apprendimento acquisito dal passare attraverso l´avventura per rilanciare CMZ e continuare con il desiderio e la ferma intenzione di continuare a crescere, non ha prezzo.

Pioggia di premi

 

Il premio è stato assegnato dalla Basque Business and Companies Foundation e sponsorizzato da Kutxabank in presenza di un pubblico ristretto di non più di 150 rappresentanti di aziende e istituzioni, dato l´attuale contesto sanitario causato da COVID-19. Il riconoscimento della carriera di Aitor Zumarraga e, per estensione, dell´intera squadra di CMZ, si è concretizzato al momento della consegna della la targa da  parte di José Ramón Fernández de Barrena, Direttore Generale del Gruppo Uvesco (Supermercados BM), e vincitore del premio lo scorso anno. La cerimonia è iniziata con la consegna di un premio straordinario a Elkargi SGR, in riconoscimento dei suoi 40 anni di stimolo all´attività industriale e alla cultura finanziaria nelle PMI attraverso il suo modello di mutua garanzia per le imprese. La giuria ha inoltre evidenziato il lavoro di Irizar e-mobility, pioniere dell´elettromobilità urbana europea, con il premio “Made in Euskadi”. Il gruppo Lazpiur, specialista nella produzione di macchinari specializzati per l´elettronica automobilistica e gli strumenti di stampaggio, ha ricevuto il riconoscimento per Business Innovation. Il quarto premio, Euskal Makila, è andato a SMC Spain, parte del gigante giapponese leader mondiale nel campo dell´automazione.

 

Un premio per tutti

 

Senza dubbio, questo premio non va solo ad Aitor Zumarraga. È un riconoscimento per tutti coloro che ogni giorno continuano a lottare alla CMZ, per coloro che il destino ci ha strappato via troppo presto, ma il cui ricordo è ancora vivo in tutti noi; per chi di una volta ha intrapreso la propria carriera in questa azienda dando il meglio di sé e ha concluso la propria vita professionale in questa casa oltre trent´anni dopo. È impossibile nominare ognuno dei nostri vincitori in queste poche righe; renderebbe questo articolo una fusione molto lunga, anche se perfetta, dei nomi delle persone che rendono possibile che cose del genere accadano.

 

www.cmz.com

List all news