22feb2021

La gestione digitale degli utensili Connected Manufacturing di Hoffmann Group pronto ad entrare in scena.


 

 

Una nuova soluzione di software che garantisce una panoramica in tempo reale su tutti gli utensili compresi i loro dati e impieghi.

 

Hoffmann Group si dedica da parecchio tempo allo sviluppo di prodotti digitali. Fra questi l’ultimo nato è Connected Manufacturing, innovativo software grazie tramite il quale piccole e medie aziende saranno in grado di gestire i propri utensili in maniera efficiente e programmarne perfettamente l’impiego. Infatti, Connected Manufacturing fornisce una completa panoramica sugli utensili e sui loro gemelli digitali in tempo reale – dalla progettazione nel sistema CAM allo strumento di presetting per finire in macchina. Oltre ai parametri base vengono registrati anche i dati di movimento come il luogo di immagazzinamento e d’impiego e i valori di presetting che vengono aggiornati di continuo. Sulla base di tali informazioni è possibile mettere sempre a disposizione l’utensile giusto al posto giusto riducendo, così, scarti, lavorazioni successive e tempi morti della macchina. Un’interfaccia semplice da usare e intuitiva garantisce all’utente di poterla utilizzare anche senza aver frequentato corsi specializzati, usando semplicemente un tradizionale browser in internet.

 

L’implementazione del Connected Manufacturing è incredibilmente semplice: innanzitutto tutti gli utensili vengono provvisti di un chip RFID e i numeri di chip vengono registrati e associati, a scelta, con ulteriori informazioni come dati tecnici e programmi di attrezzaggio macchina nella banca dati centrale. Da questo momento i dati si muovono insieme agli utensili e vengono aggiornati di continuo. Se per esempio un utensile viene presettato, il sistema memorizza automaticamente i valori misurati. In tal modo si crea un’ampia base di informazioni e una buona base di partenza per migliorare l’impiego degli utensili e ridurre gli errori nella configurazione degli utensili modulari così come nell’attrezzaggio delle macchine.

 

I valori di misurazione vengono inviati dallo strumento di presetting al Tool Management di Hoffmann Group e memorizzati a livello centrale.

 

 

 

Il costante controllo dei singoli utensili in tempo reale rende possibile avere una panoramica completa sull’intero ciclo di vita degli utensili e rende più semplice anche analizzare, per esempio, il consumo ossia il fabbisogno degli utensili stessi. È così che Connected Manufacturing apporta un importante contributo per migliorare l’organizzazione, la progettazione e il controllo dell’intera produzione.

 

Nella versione attuale il software può interfacciarsi con i seguenti sistemi: controlli Heidenhain TNC426, iTNC530 e TNC640 così come Siemens 840 D, strumenti di presetting GARANT VG1 e Zoller, software CAD/CAM di Tebis, Mastercam e SolidCAM, distributori di utensili GARANT Tool24. Quest’ultimo permette di automatizzare l’erogazione degli utensili, controllare i prelevamenti ed effettuare automaticamente, se necessario, nuovi ordini. In tal modo l’approvvigionamento degli utensili viene organizzato, gestito e reso sicuro in maniera efficiente.

 

Le informazioni sugli utensili possono essere visualizzate e trasmesse velocemente tramite scansione.

 

Connected Manufacturing è disponibile in due versioni: Basic per gestire gli utensili interfacciati a CAD/CAM, presetting e distributore di utensili, la Full che aggiunge l’interfacciamento con le macchine CNC supportate.

 

Disponibile da febbraio 2021! Stay tuned!

 

www.hoffmann-group.com

Elenco news