Le tante facce della Subfornitura

Il sistema di subfornitura, altrimenti definita lavorazione conto terzi, trattato dalla nostra rivista fa riferimento a tre settori principali: meccanica, elettromeccanica ed elettronica.

Il maggior numero delle imprese di subfornitura italiane è attivo nelle lavorazioni di asportazione truciolo, seguito dalla meccanica di precisione (quali tornitura da barra e da ripresa, fresatura, foratura e filettatura con centri di lavoro, costruzione stampi, produzione di minuterie, microfusioni a disegno, costruzione ingranaggi, lavorazioni di rettifica) e dalla carpenteria metallica con lavorazioni di taglio, piegatura e stampaggio. Molto importante anche il settore dei trattamenti di superficie quali zincatura, anodizzazione, galvanica che rappresenta una fase fondamentale del processo produttivo. In termini di complementarietà, un buon numero di subfornitori è in grado di svolgere per i committenti anche dei lavori di assemblaggio.
Altro aspetto qualificante è il buon numero delle imprese circa un terzo di quelle a noi note - in possesso certificazione ISO rilasciato da organismi terzi.
Un altro importante fattore di competitività è rappresentato dalla capacità di interagire con la committenza sia in fase di progettazione sia anche in fase di ricerca e sviluppo.

Latest news

Subfornitura Companies